Instagram

L’annoiata di Instagram

Uno degli utenti più splendidi, e allo stesso tempo ipocriti, di Instagram è “l’annoiata“.

L’annoiata di Instagram è solitamente donna, anche i maschi danno sfogo alle loro turbe su questo social, ma primeggiano in altre categorie di disagio.
L’età è compresa tra i 15 e i 25 anni, ma in un mondo in cui la fase della maturità e dell’età adulta subentrano (se e quando accade) attorno ai 65 anni, non è raro trovare annoiate di età ben superiore alla fascia sopracitata.

L’annoiata spara un sacco di foto nel web, però non troppe. Diciamo in media tre al giorno le pubblica e spesso sono le stesse sia su Instagram che su Facebook. Non  ipotizza di differenziare le pubblicazioni tra le due piattaforme: a suo dire perché non ne ha il tempo, in realtà perché non ne capisce le differenze. E fa benissimo.
Dice di non avere il tempo, ciononostante è perennemente annoiata: le cose sembrano cozzare, e infatti lo fanno, ma per un’annoiata è tutto molto lineare. Perché di base se il cervello fosse una linea, il suo andrebbe a zig-zag di bruttissimo.

bored-instagram

Come si fa a capire se, quando utilizziamo Instagram, siamo davanti ad un’annoiata?
Capirlo è di una semplicità devastante: non ti sarà difficile infatti trovare una foto di tette riportante come didascalia (caption) la dicitura BORED.

Perchè noia e tette sono un connubio indissolubile: non lo sapevi?

Pubblicare una foto del proprio seno, con sotto la scritta “annoiata” è un’usanza diffusissima e che non vuol dire niente. La dicitura “bored” è un timido tentativo di lavarsi la coscienza da zoccola, che però permane e perdura e, chiaramente, alla fine emerge.
Seguono 5 milioni di like e commenti di utenti maschi allupatissimi.

commento-instagram

Lo scatto non è pornografico chiaramente, siamo davanti ad una selfie in cui spesso il soggetto sono le boobs ma si intravede pure una mano che sostiene il mento, perché appunto è troppo annoiata per mantenere la testa in posizione verticale senza aiuti.
Nell’inquadratura possono rientrare al massimo anche le labbra, difficilmente si vedrà il volto in toto.
Perché probabilmente fa più mistero.
Fa più bored.
O forse, più facilmente, ha le tette abbastanza grandi però di base è cessa.

Una variante, meno diffusa ma esistente, è quella delle annoiate che pubblicano le foto delle gambe.

Le annoiate sono una delle categorie che fanno maggiormente incazzare gli igers, o instagrammers, perché pubblicando quattro foto del loro seno raggiungono palate di like. E non c’è niente da fare: è nella natura umana.
Le tette engaggiano di brutto, ma nella vita prima che su Instagram.
Di conseguenza per ottenere risultati simili alle annoiate dovrete spaccarvi di ricerca, pubblicare foto devastanti e avere una gallery strepitosa, ben ricordando che se un giorno l’annoiata farà intravedere mezzo capezzolo, sarete spazzati via.

annoiata bored instagram

La cosa positiva (per voi) è che il loro engagement è nullo perché una tetta vale l’altra. Anche per questo, spesso, a meno che non siano delle fighe iperspaziali (ma in questo caso non sarebbero annoiate) la gente oltre a likarle non le segue. Non le segue perché non ha senso farlo visto che di tette su Instagram se ne trovano palate, di chiunque, e quindi al like non corrisponde il follow.
La cosa un poco fa incazzare l’annoiata di turno, che si consola sparandosi un selfone da mega poser allo specchio del bagno con sfondo-water da 760 like .

L’annoiata risponde poco ai commenti ma, se lo fa, resta sempre in una posizione tra il non-ti-calcolo e il ti-trombo-domani, in modo tale da lasciare sempre aperta la speranza agli spasimanti.
Ma in realtà ha il ragazzo.
Una volta al mese l’annoiata prende e va a farsi un giro tra i contenuti pubblicati dagli altri utenti e, con fare annoiato, lascia una manciata di like qua e là, tanto per pigiare un poco lo schermo del suo tablet. Ha appena scatenato l’inferno.

follower instagram libro

Un like di un’annoiata alla foto di una natura morta, pubblicata da un maschio, sta a significare una cosa soltanto nella mente di questo: si tromba. No, non ha messo like ad un’immagine in cui si vede il fisico di questo, ma non centra: è un’apertura. Senza saperlo ha appena vinto l’instagram, fidelizzando il maschio per i prossimi tre mesi nei quali questo diverrà praticamente uno stalker tra like retroattivi, commenti e DM. Dopodichè smetterà, non tanto perché si sarà reso conto di quanto stia perdendo tempo, ma perché un’altra annoiata avrà messo un like ad una foto del suo cane. Facendo ripartire il vortice degli ormoni e dei like.

Quello delle annoiate, insomma, è un turbine senza fine del quale non ci si annoia mai.

PS. l’hashtag #bored vede oltre 91 milioni di inserimenti, molti dei quali video, di cui veramente tanti sono pornissimi.

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Il citazionista di Instagram | Pensieri & Caffelatte
    13 Dicembre 2016 at 09:16

    […] ma la categoria resta comunque in voga e anzi ha trovato altre milionate di adepte: sto parlando de L’ANNOIATA DI INSTAGRAM. Colei che si spara un selfie alle tette appoggiate su un libro e sotto cita una presunta poesia di […]

Leave a Reply