Tutorial

Creare stickers personalizzati per WhatsApp

Ci sono dei momenti in cui ti rendi conto che una piattaforma sta per collassare sotto l’anarchia e il degenero assoluto: uno di questi è l’avvento della possibilità di creare stickers personalizzati da utilizzare nelle chat di WhatsApp.
Li aspettavo da secoli onestamente e, come ho saputo fosse finalmente possibile crearli, non ho perso un istante per produrre il mio primo set di adesivi Be Happy Project.

Come si creano gli Stickers per WhatsApp

Oggettivamente è molto semplice: non devi fare altro che scaricare la app Sticker Maker (iOS | Android ).
Una volta scaricata, e installata, il più è già fatto.
A questo punto infatti devi lanciare l’applicazione e creare il tuo pacchetto di adesivi.


Clicca sul bottone in basso, immetti il nome del set e quello dell’autore, cliccare su “crea” per salvare il tutto e a questo punto su “editing” per iniziare a caricare le immagini.
Da quanto capisco è possibile creare dei set da 30 immagini, più una che sarà l’icona rappresentativa di tutta la raccolta.

Per aggiungere le tue immagini non devi fare altro che cliccare sulle varie caselle e, per ognuna, scegliere se scattare una foto sul momento (“telecamera”) o importarla dalla tua gallery  (“galleria”).
Il mio set l’ho creato caricando le immagini dalla gallery perché composto da illustrazioni vettoriali, salvate in png con trasparenza. Ma se non sai come salvare delle immagini prive di sfondo oppure il set che vuoi creare parte da fotografie “normali”, puoi ritagliare l’immagine che vuoi trasformare in adesivo utilizzando l’apposita funzione della app. Non dovrai fare altro che mettere il dito sullo schermo e disegnare un tracciato (contorno) attorno alla porzione di immagine che vuoi isolare e il gioco è fatto. Chiuso il tracciato, la app ti chiederà in automatico se vuoi salvare (e il tuo sticker verrà aggiunto automaticamente nella raccolta) o se vuoi resettare per disegnare nuovamente il tracciato.

Aggiunte tutte le immagini che vorrai (sempre fino ad un massimo di 30) non ti resta che cliccare su “Aggiungi a WhatsApp“, chiudi la pubblicità e attendi il caricamento.

Per utilizzarli apri una chat su WhatsApp, clicca sull’icona degli stickers e troverai il tuo set.
Selezionalo e scegli l’adesivo che più ti aggrada da inviare ai tuoi amici.

Una volta ricevutone uno, toccalo e si aprirà il menù che ti consentirà di “Aggiungerlo ai preferiti” o “Visualizzare il pacchetto sticker” (e in caso scaricarlo).

Diffusione degli stickers

Ti anticipo fin da subito che, purtroppo, i set di stickers non hanno un link che ti aiuti a diffonderli o venderli. Sono delle limitazioni abbastanza fastidiose, ma al momento non mi pare ci siano “scappatoie”. Nel caso le cose cambino o hai altre informazioni in merito, ti chiedo invece di farmelo sapere che sono interessato 🙂
Buon divertimento, e fammi sapere com’è andata!

Problemi con le trasparenze

Se, come me, vuoi caricare degli stickers più “carini” partendo da immagini realizzate con altri software di grafica, che prevedono già le trasparenze (e quindi non serve andare a ritagliarle e – soprattutto – non vuoi compaia il contorno bianco dovuto al ritaglio tramite app) ti segnalo questi passaggi: devi caricare l’immagine dalla galleria del tuo smarphone, dopodichè, per salvarla, devi cliccare sull’icona quadrata in alto a destra (seconda da destra). A questo punto comparirà il tasto “salva” e il gioco sarà fatto. Credo sia un bug perché se, invece, anzichè toccare l’icona tocchi la tua immagine e clicchi su “salva” otterrai uno sticker vuoto. O ancora, come avevo fatto io, dovrai fare il ritaglio attorno all’immagine, ottenendo però un bordino bianco abbastanza fastidioso.

Fammi sapere com’è andata.
Enjoy!

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply