Ho comprato Olloclip

Da quando ho comprato lo smartphone ho praticamente smesso di utilizzare la fotocamera digitale. Non era una fotocamera incredibile, sia chiaro: non ho mai avuto la pretesa di essere un fotografo, ma ho sempre voluto immortalare gli attimi della mia vita, per non parlare di tenere costantemente aggiornato il mio book fotografico dei graffiti che dipingo.

Inizialmente pensavo che utilizzare obiettivi da applicare all’iPhone fosse una nerdata clamorosa. Un poco in effetti lo è, però in realtà se si utilizza lo smartphone in modo massiccio per scattare fotografie, ad un certo punto capisci che è una nerdata utile.

La ricerca

Inizialmente bollai Olloclip come troppo costoso e rivolsi le mie attenzioni verso altri obiettivi, e mi si aprii un mondo. Ce ne sono di tantissimi tipi e con moltissimi prezzi. Alcuni utilizzano cover proprie sulle quali si fissa l’obiettivo, altri utilizzano una sorta di clip (tipo molletta) per fissarli al telefono, altri ancora prevedono ghiere da incollare allo smartphone sulle quali l’obiettivo aderirà magneticamente. Funzionano? Non funzionano? Le recensioni come sono? Onestamente era un casino e ci persi alcuni mesi inutilmente.
Oltretutto spesso (non sempre) sommando il costo unitario di 4 obiettivi similari a quelli proposti da Olloclip si arrivava ad un prezzo totale superiore a quello di Olloclip stesso. Non conoscendo però le prestazioni finali.

Che cos’è

Olloclip è un prodotto molto interessante che permette di avere quattro lenti per iPhone (oppure tre, dipende dalla versione).
Nell’ultima versione, il 4-in-1 ci è composto da:

  • Fisheye;
  • Grandangolo 10x;
  • Due lenti Macro.

La scelta

Arrivando alla conclusione che “se bisogna spendere lo faccio una volta sola e lo faccio bene” ho deciso di acquistare finalmente l’Olloclip visto il suo prezzo è si alto, ma non assurdo, e in molti ne parlavano molto bene.
Restava però ancora un problema da risolvere: la cover.
Olloclip aderisce perfettamente all’iPhone nudo e crudo, e non prevede l’utilizzo di cover: per me questo era un rischio allucinante. Ipotizzare di usare lo smartphone senza cover (anche non dimenticando mai la distruzione del mio iPad) era per me follia, e l’idea di tenere una cover da togliere ogni volta che avessi deciso di usare uno degli obiettivi poneva un problema di scomodità suprema.
Ho però scoperto che la nuova versione di questo gingillo prevede una sua cover apposita, grazie alla quale l’angolo dove viene collocato l’obiettivo si sposta e permette di posizionare l’obbiettivo senza dover denudare il vostro costoso telefono.

L’acquisto

Questa nuova versione non è però molto diffusa (ad esempio su Apple Store non è presente) e ho dovuto andare a comprarla direttamente dal loro sito americano.
Occhio che non è compatibile con tutti gli iPhone, o meglio, aderendo perfettamente al dispositivo ed essendo i vari modelli di iPhone differenti, esistono degli olloclip per la versione 4-4s e per la versione 5/5s/5c. Oltre a questo esiste un modello per ogni colore di iPhone esistente, perchè le cose o si fanno bene o non si fanno.
Il loro sito, secondo me, è abbastanza ingarbugliato e la sua navigazione non è così chiara: se volete accedere direttamente allo shop vi consiglio questo link diretto, altrimenti potreste perdervi (a me succede sempre, ma forse sono solo io che ho problemi).

Eventuali problemi

Nel mio caso c’è stato un intoppo: quando ho comprato olloclip non era ancora disponibile e quindi sono finito in lista d’attesa. Ho lasciato il numero della mia carta prepagata, ma la cifra non mi è stata scalata subito bensi dopo 15 giorni, quando era arrivato il mio turno per l’acquisto. Essendo una prepagata non lascio grandi cifre al suo interno, intanto ho speso i soldi, il sistema non ha potuto effettuare la transazione e sono stato cestinato. Nessuno mi ha avvisato di nulla.
Inizialmente credetti in tempi postali lunghi, poi non vedendo i soldi scalati ho chiesto spiegazioni e tra mille scuse mi hanno spiegato l’accaduto. Ho rifatto l’ordine e in soli tre giorni ho avuto a casa il mio acquisto.
Occhio a due cose:

  • la spedizione costa 30 dollari (è veloce, ma costa);
  • la dogana ve lo sgama sicuro e quando arriverà il vostro amico trasporatore vi chiederà altri 30 euro di dazio (olè).

Conclusione

Il suo costo non è trascurabile, ma i suoi risultati sono molto buoni.
Avrete immediatamente delle alternative molto valide per realizzare degli scatti diversi da quelli cui eravate abituati tramite smartphone e questo vi darà grande soddisfazione. Poi se volete acquistare un altro tipo di obiettivi a me va bene lo stesso, tanto non mi pagano per evangelizzarvi, condividevo solo la mia esperienza. 😉
Per quanto riguarda il suo uso nel dettaglio, ne parlerò prossimamente, ma questo è un altro post.

follower instagram libro

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer. Vive nel nord est dell'Italia e si sposta in bicicletta o con il sup. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


3 Responses

  1. 19 marzo 2014

    […] Vediamo il solito esempio, che ci fa tanto felici. Nel trittico qui presente vediamo il bel Pirellone di Milano, che ho fotografato quando tornavo a casa dal #MaseratiMusicExperience di Livigno. Ma come hai fatto a inquadrarlo tutto? Ho usato Olloclip. Ma che cavolo è Olloclip? È un obiettivo intercambiabile (solo per iPhone) di cui ve ne ho parlato qui. […]

  2. 20 marzo 2014

    […] come Marina Julia e il Sup. Abbiamo letto i tuoi post sulla custodia subacquea per iPhone e sul tuo acquisto di Olloclip, raccontaci qualcosa su tecnica e stile che utilizzi per […]

  3. 8 gennaio 2015

    […] a tutti, dall’altro di super nicchia. È semplice in quanto consiste nell’utilizzare l’olloclip, che è una lente per smartphone, in modo differente. Anziché fissarlo sul vostro device per scattare una foto con macro, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *