Idee imprenditoriali di un certo livello.

Questo post è consigliato a un pubblico del nord est dell’Italia perchè sarà trascritto in forma originale, cioè in lingua italiana fortissimamente contaminata dal dialetto locale.
Riportiamo il dialogo originale tra me e il mio amico Paolo che riporta una sorta di brainstorming per il lancio di una nuova azienda che ci renderà ricchissimi.
Il tutto è nato dal mio seguente tweet:
“Il pantano che scende dalla griglia quando la si pulisce mi inquieta assai. Penso che non la pulirò mai più. :)”

Paolo 
mi go un spray che dovessi scioglier quel “unto/brusà” per farlo eliminar più facile.. se te vol te lo tiro fora.. (non prendere questa ultima frase singolarmente 😀 )

Andrea StyleOne
ma no, el problema non xe cavar lo schifo dalla griglia, bensì la quantità de questo che scendi ogni volta che te cusini qualcosa 🙂

Paolo
eh.. xe el più bon 😀

Andrea StyleOne
eh, disemo così 🙂
allora lo imbottiglieremo e faremo succhi de frutta con lui. E gavemo creado el vero “lime” e se ciamera “Limo” o per darghe un certo esotismo “Limò” 🙂 magari scritto “Limeau

Paolo
si ma i veci lo ciamerà cmq Limò 
che sarà bon spalmà tal panin e anche sulla cadena della bici 😀

Andrea StyleOne
femo le grafiche con Panoramix che cusina 🙂
come testimonial voio Bregovich e anche una gnoccona che se rodola in sta schifezza 😀
podessimo organizzar le “lotte nel Limeau” tra tipe gnocche :)
 e anche tra tipi particolarmente brutti e ciccioni 🙂

Paolo
mi pensavo a una squadra de football però.. col quarterback che ficca due diti tal vasetto de Limeau, se lo spalma sotto i oci e poi se ciuccia i diti 😀

Sara
Beh in Sud America i vendeva il grasso umano per far cosmetici.
Magari col grasso dei civa ci si ricava qualcosa nel mercato nero *___*

Paolo
si cosmetici neri 😀

Andrea StyleOne 
‎Sara no preoccuparte, te farà ben da tester. Te vederà che bella pelle te gaverà 🙂

Sara
creme abbronzanti *__*
che odorano de luganighe *___*

Andrea StyleOne 
Limeau” più fertile del limo del Nilo. Con Anubi che noda tal pantan 🙂 Pubblicizzemo viralmente su Anobii. Solo per assonanza of course.

Paolo
scusè.. e usarlo come rimmel? basta un applicator che se compra a parte..

Andrea StyleOne
podessimo sponsorizzar la squadra slovena de bob, proponendolo come nuova sciolina. Con grigliata de cevapcici dopo el punto de arrivo. Pimpassi anche el bob con una grafica come se el fossi fatto de griglia. E i componenti de l’equipaggio fossi vestidi da tochi de carne de grigliar.

Paolo
vestidi de luganeghe e costine 😀

Andrea StyleOne
xe un progetto della madonna, secondo mi la UE ne dà soldoni purchè non lo realizzemo. Noi li ciolemo e poi andemo a verzer la nostra azienda in India.

Paolo
in India ciolemo direttamente l’acqua delle paludi de Calcutta.. dove i brusa i liquami e le scovazze e poi i pesca.. tanton più semplice in india.. delocalizzemo subito..

Andrea StyleOne
Penso de ver partorido tutto ciò solo perchè stago scoltando Sting. Mi no go mai scoltado Sting. Meio che scolto solita cragna tipo Venga Boys o “il Tirannosauro“. Probabilmente musica demente me quieta lo spirito.

Paolo
e come mai te scolti Sting? 😀

Andrea StyleOne

Si ma in India se incazza de brutto se te ghe grigli le uacche. Tocca passar a grigliar i pollami. Concordo sul fatto che una volta che la materia prima xe le fogne, non ne servi grigliar, ma la griglia xe elemento basilare del progetto. Podessimo asseragliarse in Tibet e inquinarghe direttamente dalla fonte el Gange 🙂

Paolo
bon ma in Tibet femo grigliata de yak.. sarà miga problemi..


Andrea StyleOne
non so perchè ascolto Sting, xe successo così. Però più la musica xe triste più me stimola coglionade. Devo ver un che de nazista nel mio profondo.
Secondo mi lo Yak xe un sacco stoppaccioso. Non lo go mai magnado ma me ispira poco. Lo vedo ben molto speziado, ma me sa de carne sai muscolosa, con mega grasso intorno. A parte che buh, se femo Pljeskavica de lui, penso che vien ben comunque.

Paolo
ma scolta el sting dei Police allora.. no le ultime robe..


Andrea StyleOne 
se i risultati xe questi, me metto a scoltar un requiem altrochè 🙂

Paolo
scolta femo lo Spam de Yak e lo vendemo in California.. col claim “Yeti’s favourite

Andrea StyleOne 
xe de capir come vien vista attualmente la cultura tibetana tra i Freak de la Silicon Valley

Paolo
basta dir che la nostra azienda fa uso de energie rinnovabili per grigliar i yak e xe tutto Silicon Valley Friendly.. 😀


Andrea StyleOne 
si bon, ma i scassa i maroon (five) per el discorso che masinemo bestie. Fossi de inventar (e coi americani farghelo creder non penso sia particolarmente complesso) che co i mori diventa in automatico carne in scatola 🙂

Paolo
beh se pol sempre dir che xe carne de yak vegetale.. tipo fatta col vero cibo che magna i yak in tibet..

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *