Il bancomat Tranzollo

Domenica sera ho visto la puntata di Report che parlava del fatto che noi italiani paghiamo quasi solo in contanti, tipo il 91% delle operazioni contro il 54% di quelle in Francia, o giu di li. Avendo ascoltato attentamente la lezione, oggi sono andato al bancomat e ho fatto un prelievo di cash bestia (nel consentito chiaramente) per pagare millemila cavoli miei.

Fatto il prelievo mi arriva un sms per avvisarmi che dal bancomat sono stati prelevati tot soldi e che se voglio posso bloccare la carta.

Adesso io non sono un esperto di programmazione o un mito di sistemi di sicurezza, ma non avrebbe più senso che se io voglio prelevare non so, diciamo 900-1000 euro, prima che il bancomat me li dia, mi arrivi un sms con testuali parole:

YO BRO’! Dal bancomat X c’è un man che vuole prendere mucho cash. Sto tranzollo e glieli smollo o lo blindo?“.

Traduzione :”Buongiorno, la avvisiamo che dal bancomat della filiale X ci è pervenuta richiesta di un prelievo di tot euro. Conferma l’operazione o vuole bloccare la carta?“.

Ignoro se ci sia la tecnologia per farlo, suppongo di si, ma non mi sembra un’idea così idiota. Cioè, mandarti un sms appena uno ti ha fregato soldi permette di fare in modo che tu blocchi la carta e non te ne portino via più, ma Mentadent insegna che prevenire è meglio che curare.

Però Mentadent fa dentifricio e non è una banca.

Enjoy.

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *