Il filtro EarlyBird

Che bello mettere i filtri su instagram vero?
Io ne metto tantissimi.

Non è vero.
Sembra infatti che inizialmente il “discorso filtri” sia un sacco accattivante per i niubbi, o comunque per i nuovi utilizzatori di questa app, ma dopo un poco di tempo ed dopo essersi ambientati, aver visto le foto pubblicate, aver scoperto che esistono un botto di applicazioni migliori per l’editing delle immagini, i filtri di instagram vengano messi in disparte.
Bravi.

Ad ogni modo, nel mondo delle immagini pubblicate dopo esser state filtrate, EarlyBird spacca di brutto: è in terza posizione tra i filtri più usati e se la gioca con Valencia.
In realtà si trova in seconda posizione in quanto primo in classifica sarebbe Normal, che è un non filtro bensì l’immagine così come l’avete importata in instagram.
Scherzosamente, si dice che sia adatto a chi ami criticare tutto ciò che è moderno. “Per questo motivo gli utilizzatori imprigionano i soggetti delle loro foto eternamente negli anni ’70. Può andare bene per le foto Vintage“. cit.

In effetti questo filtro conferisce all’immagine tonalità vicine al seppia, con dei toni più caldi e una vignettatura più scura verso i bordi che mette in risalto quello che si trova al centro dell’inquadratura. Se il vostro intento è rendere particolarmente retrò una fotografia, questo è il filtro che fa per voi: se ne avete una con predominanza di bianchi e azzurri il risultato finale sarà ottimale.

earlybird

Eccovi, come sempre, un esempio pratico di suo utilizzo.
La foto proposta è stata scattata da me medesimo alcuni giorni fa mentre gironzolavo per Viterbo in occasione degli IgersAwards: l’immagine di sinistra è la foto originale, quella di destra invece è la stessa veduta di Viterbo fotografata da mio nonno quando era andato in ferie da quelle parti. Sto scherzando chiaramente, la foto non è di mio nonno, ma di mio zio. Va bene la smetto: è un classico esempio di applicazione del filtro earlybird.
Può piacere o meno, ma è un filtro che fa bene il suo lavoro: se utilizzarlo o meno spetta solo a voi deciderlo.

Buoni scatti (e tanti like) a tutti!

follower instagram libro

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


1 Response

  1. 14 Aprile 2015

    […] di un filtro.Molto spesso, ne siamo tutti consapevoli, i risultati erano disastrosi e applicare il filtro EarlyBird o Lord Kelvin non facevano altro che peggiorare la situazione. Con il tempo i gusti son cambiati e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *