Il filtro Valencia di Instagram

Tra i filtri che ci offre l’applicazione Instagram per “modificare” le nostre immagini prima di pubblicarle, in sesta posizione, troviamo Valencia.
Tra le venti possibilità proposte è una delle più gradite dagli utenti, infatti si dice occupi la quarta posizione nella classifica di utilizzo.

Questo filtro conferisce all’immagine dei colori sbiaditi, come se fosse stata scattata negli anni ’80, e quindi è molto amato da chi vuole dare alla foto un tocco di old school. Personalmente lo odio.
Si scherza chiaramente, però in effetti solo l’1,9% delle mie immagini sono passate per le sue grinfie, quindi si capisce che tra di noi non ci sia molto feeling.

Tra le sue caratteristiche ricordiamo che va a “sbiadire” l’immagine (ma senza esagerare, senza eliminare il colore) e ne aumenta il contrasto (ma non in modo violento). Può essere interessante il suo utilizzo applicato ad una vostra selfie: nel caso vi interessi l’argomento, qui vi spiegano anche a che make-up abbinare al filtro Valencia, ma pure a tutti gli altri. Secondo me è follia, e proprio per questo mi piace da matti.

filtro_valencia_instagram

 

Vediamo il solito esempio, che ci fa tanto felici.
Nel trittico qui presente vediamo il bel Pirellone di Milano, che ho fotografato quando tornavo a casa dal #MaseratiMusicExperience di Livigno.
Ma come hai fatto a inquadrarlo tutto? Ho usato Olloclip.
Ma che cavolo è Olloclip? È un obiettivo intercambiabile (solo per iPhone) di cui ve ne ho parlato qui.

Ad ogni modo, a sinistra abbiamo la prima foto bella al naturale con il nostro bel grattacielo che si staglia su un cielo blu privo di nuvole. Al centro abbiamo fatto un bel disastro utilizzando il filtro Valencia. Dicono che il valencia addicted scelga un filtro apatico per le sue foto apatiche: io sono assolutamente concorde, e infatti non lo uso. Nella terza foto da sinistra, mettiamo a posto un poco le cose aumentando il contrasto (icona del sole) e andiamo ad ottenere un effetto finale anche dignitoso.

Di conseguenza, se volete, potete usare il filtro Valencia tenendo però ben conto che nella vostra faretra avete a disposizione altre 19 frecce di cui almeno 17 saranno migliori di questa.
In compenso la città di Valencia è molto figa, vi consiglio di visitarla. 🙂

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


2 Responses

  1. Angela ha detto:

    Fammi indovinare… Il 19esimo filtro è il kelvin 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *