Il libro su La Cacca

Ho avuto il piacere di ricevere in regalo un libro geniale che tratta la “storia naturale dell’innominabile” ovvero LA CACCA.
Si, il titolo è LA CACCA.
E parla di cacca, of course.

la-cacca-libro

Sapevi che le coppie che non hanno problemi a parlare di cacca sono le più felici? Non è scritto nel libro, è scritto qui. Ok. Allora io sono tristissimo, e lo sarò sempre, perché parlare di cacca con gli altri mi è abbastanza improbabile. E ci sono anche persone che si lavano i denti in contemporanea al proprio compagno/a che fa tutt’altro. Aroma di menta, aroma di medda.
Boh, ognuno vive come preferisce.

Ma tornando a noi, è possibile realizzare un libro che parla solo di questo?
Beh si, e ci è riuscita in modo abbastanza geniale Nicola Davies (che non ho il piacere di conoscere) aiutata dalle illustrazioni –  delle quali non amo lo stile, ma funzionalissime – di Neal Layton (che neppure conosco, insomma non conosco nessuno). Il tutto è stato pubblicato da Editoriale Scienza, una casa editrice specializzata in divulgazione scientifica per ragazzi, con sede operativa a Trieste. Quindi oltre a ricordarti che Trieste è in Italia, ora sai che è una città dove il caffè viene servito con nomi assurdi e ospita pure una casa editrice di libri per ragazzi. Nozioni come se piovesse.

Il libro è figo, che non vuol dire niente, intendo che si presenta bene.
È un cartonato bello marroncino (si, color cacca) di 64 pagine e dimensione 25 x 16, che è un formato che piace a grandi e piccini. Probabilmente più ai grandi.

Certo, è un libro rivolto bambini di sette anni, però probabilmente lo stesso argomento trattato per un pubblico adulto risulterebbe super pesante ed illeggibile. Invece in questo caso una letta veloce gliela si dà volentieri perché lo stile è brillante, molto scorrevole e ci sono un sacco di figure. Insomma in un’epoca in cui si dice che nessuno legge libri, potrai dire di averne letto uno, in poco tempo e su un argomento che rockeggia durissimo. A meno che tu non abbia lo squaraus, in quel caso è meno durissimo. Ok, sorvoliamo.

storia-coniglietto

È un libro leggero ma preciso: si parte da una carrellata sulle tipologie di cacca (eh sì, ce ne sono tante, pensa a quella del coniglio e a quella della mucca ad esempio), per poi passare alla sua funzione, senza tralasciare se sia molle o dura. Si passa poi a scoprire perché alcuni animali la mangiano, cosa se ne fanno, magari potresti farlo anche tu? No dai. 🙂
Insomma ti vengono proposti una serie di aneddoti che magari conosci, io personalmente ignoravo, come che gli ippopotami ci nuotano dentro o che i bradipi si tengono in contatto attraverso di essa.

Un libro sulla cacca, ma non di cacca.
La cacca è utile, anzi indispensabile: anche questo blog alla fin fine contiene tanta cacca2.0.

Disclaimer

Nel web ormai tutto (o quasi) è marketta e quindi il sospetto che un post sia sponsorizzato è legittimo. Ti dichiaro che questo non lo è: le eccellenze meritano di essere supportate e siccome questo libro mi è piaciuto, ho voluto condividerne con te l’esperienza.
Poi se non ci credi amen, più di così non posso fare.
Enjoy!

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *