Il logo di Tegamini.

Ho disegnato il logo di Tegamini.
è abbastanza evidente che con una consegna del genere, non sia possibile tirarsi indietro.A questa aggiungiamo le specifiche:

  • @stailuan alpaca ciccioso, pois e ciambelle. Perchè sono meglio dei video coi gatti.
  • @stailuan è un BRIF sfidante. quando non si capisce una mazzafionda il termine da usare è sempre SFIDANTE – @davidelico
  • @stailuan le ciambelle. ciambelle a pois. l’alpaca è sacro, non può essere profanato nemmeno dai pois – @davidelico

La prima versione avanzata fu questa.

Un alpaca a Pois, ma i pois sono dati da ciambelle. Quindi un’alpaca a ciambelle.
Della scritta tagliata, concettualmente figa, non si capiva però una mazza. Oltretutto il pattern a ciambelle era uno strobo della madonna.
Da qui le modifiche successive.

La versione finale mantiene quindi la silhouette dell’alpaca, che però ingloba la tipografia.
Le ciambelle vengono eliminate e portate all’esterno: e qui c’è la cosa più concettuale del logo. Sto chiaramente dicendo cazzate, però è una cosa vera.

Le tre ciambelle sono posizionate come il simbolo di Stargate (il film) ecco, vi allego la prova.

Così ringrazia la committente per questa finezza: “Ero innamorata di Ra. Era bellissimo, anche quando si trasformava in incredibile leone turchese ed esplodeva insieme alla piramide. E Kurt Russel aveva dei capelli che sfidavano le più basilari leggi della geometria.

Tutto ciò poer dire cosa: niente come sempre.
Ad ogni modo vi ringrazio per l’attenzione e non perdetevi, oltre ai miei post, quelli di Francesca Peach su Tegamini.

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


2 Responses

  1. 8 Ottobre 2012

    […] conosciuto Francesca Peach di Tegamini, per la quale disegnai il logo con un’alpaca. Io la stimo a pacchi perché come me scrive cose assurde, con il plus che non le capisco e quindi […]

  2. 9 Ottobre 2012

    […] che bisogna accorgersi subito che ci sono. Le LOGHERIE Tegaminiche sono state mirabilmente narrate in questo post sul suo Pensieri&Caffelatte e anche qui, in un tripudio di gridolini e saltelli. Per chi invece volesse documentarsi sul nostro […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *