Il ritorno dei Mini Pony

Quand’ero piccola, c’erano i “Mini Pony“.
Per chi non lo sapesse (ma dove vivete!?), trattasi di cavallucci dalle gambe troncoconiche, con strani rash cutanei sul fondoschiena e con code/criniere “made in Pantene”.

Nel cartone animato “Vola Mio Mini Pony“, i simpatici equini non facevano un tubo tutto il giorno (non trainavano un aratro sui campi, per dire), e scorrazzavano felici su colline fiorite.
Bella lì.

Non so se ci fosse un obiettivo da perseguire o un cattivo da sconfiggere. Forse ero troppo piccola per capirlo, troppo scema per comprendere la trama o, semplicemente, ero abbacinata da coloretti e stelline.
Magari non ne capivo niente, ma potevo passare le giornate a districare i nodi delle loro chiome impettinabili.
Sul serio: chi è il genio che ha concepito i capelli finti di pony/barbie/etc? Quella roba sembra fatta di tumbleweed.

La spazzolina giocattolo è chiaramente una sfida per le bambine più persistenti.

Dopo vent’anni, ora scopro che i Mini Pony sono tornati in auge. Non più con il loro aspetto originale, ma in una versione meno frou-frou, più sportiva e ammiccante. Hanno meno capelli e più occhioni.
Credo siano nati da un’ibridazione tra le Superchicche e il cavallo di Barbie.


Wikipedia mi dice che “L’amicizia è magica” costituisce la quarta generazione di My Little Pony”.
Mini Pony di quarta generazione. Quarta generazione. Robe forti.

I Mini Pony sono tanti. Sono ignoranti. Hanno delle gambe con cui dovrebbe essere impossibile qualsiasi tipo di movimento coordinato. Però camminano, corrono e volano. E sembrano gommoso-morbidosi.
Sono così carini che hanno anche una compagine di fan maschietti, chiamati Brony (brothers pony).

Se ci sono i Brony, non potevano mancare i Brony-haters.

Ma arriviamo al dunque: i meme dei Mini Pony. Su cui non serviranno ulteriori spiegazioni.

You may also like...

Commenti dal faccialibro


1 Response

  1. 16 Luglio 2015

    […] nei cieli sopra al golfo manco fossero delle squadriglie dell’aeronautica oppure i mini pony contro gli orsetti del cuore, Lucifero fu disarcionato dal cavallo e perse la sella che si posò […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *