Instagram

Instagram: video in diretta

Instagram sembra sempre di più un immenso blob della comunicazione visiva, che fagocita tutto e lo risputa più o meno uguale a prima, ma più incasinato.
Se per anni la direzione di questa piattaforma social era piuttosto chiara (scatta foto – modifica foto – pubblica foto), negli ultimi anni gli utenti si sono trovati davanti a continui aggiornamenti sempre più spiazzanti (video, boomerang, stories, dirette).
La domanda che ci si pone di volta in volta è più o meno sempre quella: ma tutto questo, serviva?
La risposta è, ovviamente, no.
Ma allo stesso tempo possiamo rendere la domanda ancora più ampia e chiederci “Ma Instagram stesso, serviva?”.
La risposta è sempre “NO”, nel senso che non era strettamente necessario che esistesse, ma tra le tante cose inutili che ci sono, direi che non è neanche male.

Dirette Instagram

Tutto questo per dire cosa: sono arrivate le trasmissioni in diretta.
E via: per chi come me tiene lezioni sull’argomento, è nuovamente ora di modificare le slide che, come oramai saprete a memoria, sono il male assoluto.

Nella giornata di ieri il signor Instagram si è detto

felice di annunciare che i video in diretta su Instagram Stories, un nuovo modo per connettersi con amici e follower in tempo reale, verranno resi disponibili a livello globale nel corso della prossima settimana. Da tutorial di make-up in diretta a DJ set, la community di Instagram ha sempre più strumenti per condividere nuovi aspetti della propria vita.
Per trasmettere in diretta, scorri il dito verso destra nel feed e scegli Inizia il video in diretta nella fotocamera. Quando avrai terminato, la storia in diretta non sarà più visibile nell’app. Puoi inoltre vedere i Video in diretta più popolari su Esplora, e sintonizzarti con queste dirette in tempo reale.

La mia esperienza

Già da tempo vedevo tra le stories che alcuni tra i miei contatti stranieri stavano testando le dirette. E mediamente facevano schifo, ma questa è un’altra storia.
Poi ho iniziato a ricevere un sacco di notifiche circa contatti italiani che ne stavano realizzando, ho provato a vedere se le avessi anche io e magia: potevo realizzare il mio primo LIVE.
Detto-fatto-trasmesso. Ma dall’account “sbagliato” (ne ho cinque).
Passo quindi al mio account ufficiale, inizio a trasmettere ed è subito in tripudio di like dati a caso, arabi che mi scrivono cose incomprensibili (per mia ignoranza) e italiani o inglesi che mi scrivono “chi sei tu? Perché ti sto vedendo?“, vado subito in fastidio e ne mando un a quel paese però quello che emerge è chiaro: al momento le dirette non le vedono solo i tuoi follower, ma anche persone a caso. Perché e in base a quale criteri si finisca nelle timeline di chi non sa della tua esistenza, non è al momento chiaro.
Dopo aver parlato del nulla per alcuni minuti, chiudo la diretta con 89 persone che mi stavano seguendo: non male. Ma i numeri erano molto alti anche nelle prime dirette su FaceBook, poi le persone si sono – giustamente – stufate e hanno smesso di seguire video random fatti male.

Come realizzare una diretta live su IG?

Finito con le banalità, entriamo nel vivo del discorso: ora ti sarà possibile condividere un video in diretta per connetterti con i tuoi follower in tempo reale. Una volta terminato, il video trasmettere questo sparirà. E con lui tutti i commenti e i like ricevuti. Insomma nessuna traccia.

Per iniziare a trasmettere un video in diretta entra in Instagram, vai nello stream generale dove vedi gli aggiornamenti delle persone che segui (non nel tuo profilo personale) e tocca l’icona a forma di macchina fotografica in alto a sinistra. La stessa che premi per creare delle STORIES in pratica. Oppure sul tuo avatar che presenta un “+” con sotto scritto “la tua storia”.
Entrato in questa schermata vedrai che nelle stories ora ti sarà possibile condividere contenuti di varia natura:

  • in Diretta (i live di cui parliamo)
  • normale (video o foto scattate sul momento)
  • boomerang (quella specie di gif animate che crei sul momento)
  • senza tenere premuto (come da nome, premi il tasto e poi ti registra il video senza dover premere in continuazione lo schermo per continuare a registrare: va avanti da solo)

Quando inizierai a trasmettere una diretta, i tuoi follower riceveranno una notifica del fatto. Questo finché non andranno nella sezione OPZIONI e selezioneranno di non ricevere più la notifica push.
Il numero dei tuoi spettatori verrà visualizzato in alto a destra nello schermo e i commenti verranno mostrati in basso.
È tutto molto semplice.

Tocca “Commenta” per aggiungere un commento e tocca e tieni premuto un commento per fissarlo in alto in modo che gli spettatori possano vederlo più facilmente. Perché dovresti farlo? Non lo so, ma intanto sappi che puoi farlo, magari prima o poi ti tornerà utile.

Utilizzo

Le dirette LIVE su Instagram non servono a niente“, è il MANTRA che sto leggendo scritto ovunque e da chiunque.
È vero.
Forse si, forse no. È sicuramente strano che ci siano, ma è certamente uno strumento in più.
È che abbiamo troppi strumenti è pochi contenuti con cui riempirli.
È chiaro che se hai un profilo come il mio, in cui pubblichi foto molto diverse le une dalle altre, trasmettere una diretta che interessi al tuo pubblico non sarà facile. Ma se il tuo profilo invece ha un piano editoriale ben delineato e un progetto chiaro e lineare, anche la tipologia della diretta verrà da sè.

Per il mio profilo @onthesup, dove pubblico solo foto di Stand Up Paddle, trasmettere dirette attinenti alla gallery sarà molto facile: potrò mostrare gli spot in cui pagaiamo fornendo backstage interessanti o realizzare dirette direttamente dal mare mentre siamo intenti ad esplorare luoghi di cui vedrai poi pubblicato solo il miglior fotogramma nella gallery. Questo solo per fare un esempio.

Più la tua gallery ha un progetto chiaro, più creare ulteriori contenuti paralleli sarà facile.
Più il tuo profilo è un mix di cose strambe messe a caso e più la diretta risulterà inutile.

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply