Instagram: le novità di dicembre

Ormai stare dietro alle novità di Instagram è praticamente un lavoro a tempo pieno. Se in passato eravamo abituati a vedere un aggiornamento ogni tot mesi, qui ormai non puoi distrarti un attimo che cambia tutto. E soprattutto devi cambiare le slide per le lezioni, e cambiare le slide per le lezioni e cambiare le slide per le lezioni.
Insomma: non farò mai più slide (che sono il male assoluto).

Cuorazione

Dal 6 dicembre è possibile mettere i like anche ai commenti degli altri utenti.
Più cuori per tutti insomma!
Ma di questo te ne ho già ampiamente parlato qui.

Il Gonfalone di Instagram

Del maialegram non si butta via niente, ecco quindi che arriva a bomba una nuova funzionalità: il salvataggio dei post che ami di più. Segnalato da un’icona a forma di gonfalone medioevale.
Non è la novità della vita, ma onestamente non è neanche male: invece che riempirti lo smartphone di screenshot di contenuti (video e foto) che ti sono piaciuti, ora ti basterà toccare questa icona (che su iOS trovi in basso a destra rispetto all’immagine) per inserirla nella sezione “Elementi salvati“.

Puoi trovare la raccolta nel tuo profilo personale, e l’icona prende il posto lasciato dall’aimè appena defunta MAPPE, che speriamo non sia stata tuonata solo per lasciare spazio a questa nuova funzione. Nella tab, troverai tutti i post che hai salvato, e -attenzione- questi saranno visibili solo a te. Questo è molto importante perché così puoi crearti una bella collezione di conigliette di playboy senza far sospettare ai tuoi followers di essere un maniaco sessuale. Perfetto!
Oltre a questo, il proprietario del contenuto inserito da te negli “elementi salvati”, non riceverà alcuna notifica di questo. Massimo riserbo sui tuoi gusti insomma.

Milionate di utenti

Nella giornata del 15 dicembre, Instagram ha annunciato di aver toccato quota 600 milioni di utenti.
Che sono abbastanza.
Tolti 300 milioni di bot e 100 milioni di inattivi restano 200 milioni che, guarda caso, sono il numero di utenti che segue l’account ufficiale di Instagram. Calcolando che in molti utenti hanno, come me, cinque profili attivi, finiamo con il capire che utilizziamo questa app in quattro gatti.
Sto, come spesso accade, esasperando la situazione ma è chiaro che questi sono dati da prendere abbastanza con le pinze. Resta il fatto che ci sono ugualmente molte persone che utilizzano questo social e quindi puoi pensare di concentrare parte dei tuoi sforzi per trovare una grossa nicchia di interessati alle tue condivisioni.

Impara l’Instagram (e altri social)

Se non ti bastano leggere questo e altri blog, per capire il corretto funzionamento di Instagram, puoi ipotizzare di leggerti il mio libro. Fino al 20 dicembre 2016 c’è una mega offerta fatta da Web in Testa grazie alla quale puoi acquistare un Bundle per il tuo Social Media Management composto da 5 libri a 75  euro anzichè 146 euro.
Il pacchetto comprende i seguenti testi:

 

stailuan

Andrea “Style1” Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs.
Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro “Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche“, pubblicato da Dario Flaccovio Editore.
Nel 2017 è diventato per tutti “il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone” grazie all’improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone.
More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *