La marchetta del secolo.

Questo post è la marchetta del secolo.
Parlerò bene di me e dei miei amici. Palesemente.
Se non ci sei probabilmente è perchè non ci conosciamo. Oppure la proposta grafica della tua pagina era brutta. O ancora, dopo un poco mi sono stufato e ho chiuso così la raccolta. Ad ogni modo non puoi lamentarti di non essere presente perchè sto dichiarando in testa al post che il contenuto sarà farlocco.

 


Come ogni elenco che si rispetti partiamo dalla Zeta, come Zagher (twitter – facebook), che ci propone una rivisitazione della nota app “uccelli incazzati” con marchetta verso il proprio sito che parla di fotografia. Marchetta che io protraggo nell’etere dicendovi che è un portale bellissimo, fatto da gente bravissima e mega competente, che risponde al link di http://fourlights.it/

 

Non potevo non segnalare il bellissimo lavoro fatto da Sara Michieli (facebook), giovane illustratrice che, in un colpo solo, fornisce un primo impatto della sua bravura e il sito web cui collegarsi per vedere i suoi lavori.
Imperdibile Rudy Bandiera (Twitter – Facebook), che propone la splendida pubblicità del suo FUFFAH. Ennesima riprova della genialità di questo blogger ferrarese che di cazzate ne scrive tante, ma hanno sempre un fondo di verità: come le leggende. Volete saperne di più sulla sua FuffahCliccate qui.
Passiamo alla pagina di Giovanna. Come impatto, personalmente, mi fa abbastanza schifo, però tre cose sono fondamentali: la prima è che non passa inosservata, la seconda è che l’ha pensata e non ha messo magari una foto splendida ma che di per sè non vuol dire un cazzo, terzo sapete come rintracciarla su twitter. Quindi ci siamo. (facebook – twitter)
 

Eccoci a Davide (facebook), meglio noto come Daza.
Ultimamente la sua fama nel web è legata al suo splendido blog con la strip di Teknosauri. Non lo conoscete? Male, malissimo, malerrimo. Prendete il link e mettetevelo nei preferiti.

Veniamo ad un altro Davide, meglio noto come Davidelico (facebook – twitter), con l’accento da me sempre letto in modo erroneo. La sua proposta è talmente terribile da diventare bellissima. Onore e gloria.
Onore e gloria anche alla mia amica copywriter Camy (facebook).
Minimalista.
Passiamo dal minimalismo di Camy al casino boia di Enrico (twitter – facebook). Qua c’è tutto, manca solo il numero di scarpe. Però ha una sua logica e stiamo parlando della prima immagine di un diario, quindi funziona. Non potete non farvi un’idea su di lui: è figo, ha l’iPhone, probabilmente un iMac e ha le chiavi. Se volete saprire cosa aprono, cominciate a seguirlo.

Infine c’è il mio (facebook – twitter).
Il mio fa schifo però è divertente.
Questa grafica è rivolta a quelle decine di persone che non conosco, e non mi conoscono, che continuano a mandarmi la richiesta di amicizia a cazzo su facebook. O mi spiegate anche perchè volete che entriamo in contatto, oppure se volete farvi solo silentemente i cazzi miei, ciao. Oppure seguitemi su twitter dove, probabilmente, non ricambierò. O meglio ancora scrivetemi due righe di spiegazione e molto sicuramente la vostra richiesta sarà avvallata.

 Enjoy.

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


10 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *