Layout di Instagram

Layout è un app gratuita realizzata dagli sviluppatori di Instagram che ti permetterà di combinare più fotografie assieme in modo da realizzare dei collage. Se non credi di amarla, sappi che esistono moltissime altre app pensate per realizzare collage, come: Diptic, Fuzel, PicCollage, Instaframe, etc…

I pro di LAYOUT sono la sua intuitività e facilità di utilizzo: in un paio di minuti, già alla prima esperienza, ti sarà facile capire come sfruttare le sue funzioni.
In via di massima, l’unica cosa che dovrai fare sarà selezionare la foto che vuoi impaginare, poi ti saranno proposte tutta una serie di griglie da utilizzare. Non aver paura di sbagliare: potrai cambiare in ogni momento sia gli scatti scelti che il layout finale.

Cosa puoi fare tramite LAYOUT?

Potrai selezionare un’immagine, scegliere una griglia dove inserirla e a questo punto selezionare altre immagini da inserire tramite la funzione SOSTIUISCI (sarebbe “sostituisci”, ma lungo non hanno corretto il refuso). Inoltre puoi decidere di specchiare l’immagine o di capovolgerla e – infine – decidere se inserire o meno i contorni. La porzione di composizione sulla quale stai interagendo è evidenziata da un contorno azzurro. In ogni momento, premendo sul bordo e trascinandolo, puoi scegliere anche di modificare le dimensioni degli spazi del grigliato da te scelto.

Scammuffi

In realtà la maggior parte degli Instagrammer “professionisti” non hanno mai pubblicato dei semplici collage: hanno imparato a utilizzare (e amare) Layout per i “giochi ottici” che permette loro di realizzare in pochi passaggi. Ad esempio utilizzando il template che ti permette di inserire due sole immagini, diviso in orizzontale, potrai creare dei palazzi specchiati in un’ipotetica acqua calmissima. Probabilmente ne avrai viste molte di queste pubblicate su Instagram, ma non te ne sarai accorto un poco perché non ci hai pensato un poco perché spesso sono fatte molto bene.
Se vai a vedere il mio profilo, con un occhio più clinico, ti renderai conto che utilizzo questa semplice applicazione veramente molto spesso per modificare le mie fotografie.

In altri casi vengono prese porzioni di monumenti che saranno poi specchiate in verticale, creando delle architetture splendide ma inesistenti. Se lavorata bene, l’immagine finale sarà molto gradevole perché l’occhio -e il cervello- umano amano particolarmente le simmetrie, quindi like ed apprezzamenti da parte dei tuoi follower non tarderanno ad arrivare.

Una volta concluso il tuo collage potrai scegliere se pubblicarlo subito su Instagram o su altre piattaforme social oppure semplicemente salvarlo per condividerlo dove vuoi tu in altri momenti. Inoltre, essendo un’app creata dagli stessi sviluppatori di Instagram, potrai accederci per creare un contenuto anche al momento della pubblicazione su Instagram, toccando l’icona che riporta proprio il logo di Layout.

Precisiamo

È ovvio che non tutte le foto vanno bene per ottenere effetti mirabolanti tramite Layout: devi abituarti a ragionare sul come realizzare lo scatto per poi modificarlo con questa app. Puoi percorrere anche la via del “provo a far saltare qualcosa tentando con tutte le foto che ho in memoria” e probabilmente qualcosa di buono riuscirai anche ad ottenerlo. Ma probabilmente soltanto dopo diversi tentativi casuali. Diciamo che dopo tutti questi, prova a capire perché hai ottenuto un risultato che ritieni buono, trovane i tratti salienti nella composizione e – la prossima volta che andrai a scattare delle fotografie – tieni conto di questi per poter preparare un’immagine che darà il meglio di sé tramite questa “particolare” manipolazione.

Puoi scaricare LAYOUT direttamente da questi link:

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *