Panini imbottiti: la Giostra di Slivia

Un posto eroico in Friuli Venezia Giulia dove poter andare a mangiare panini epici è senza ombra di dubbio la Taverna La Giostra, a Duino, o più precisamente a Slivia.

lagiostra-sistiana

Come vedi anche dalla mappa che ti ho allegato qui sopra, questo locale non è propriamente di passaggio: ci arrivi perché hai deciso di andarci (dopo aver letto questo post) e non perché ci passi per caso, trovandosi nel Carso triestino e non in centro città. Oppure perché, non conoscendo la zona, ti sei perso e te lo trovi davanti.
Il posto ha uno stile rustico, ricorda molto una baita, con mobilio e pareti in legno. Il suo grande plus è dato dal titolare: personaggio geniale, indimenticabile, sempre pronto alla battuta.

taverna-la-giostra

Rottura di balle: in puro stile della zona, parcheggiare è un casino. Non esiste un vero parcheggio, bisogna lascia la macchina lungo la strada (non trafficata, a vicolo cieco) e in serate di grande affluenza trovare uno spiraglio non sarà banalissimo. Comunque ci siamo sempre arrangiati in qualche modo.

Ma passiamo alle cose realmente interessanti: cosa mangiare.
Qui si mangiano piatti caldi, insalatone, frittate e panini, e tra i panini c’è la sezione BBQ.
Abbiamo testato il MAIALETTO BBQ (versione barbecue del panino Maialetto): un condominio composto da due fette di pane separate da filetto di maiale, formaggio, pomodoro, rucola, bacon, costine disossate fatte a cubetti, uovo all’occhio e salsa bbq. Oltre a questo panino abbiamo testato anche l’HAMBURGER BBQ, che è praticamente uguale al sopracitato Maialetto ma con al posto del filetto di maiale un hamburger (e senza la rucola).
Ciao proprio, un’asfaltata di cibo di quelle serissime.
Sono quei panini che, anche se non hai fame, ordini per gola, ma che ti faranno pagare dazio perché terminarli sarà un devasto. E lasciarne parte nel piatto non è contemplabile.

maialetto-bbq

Se sopravviverai al BBQ potresti pensare di terminare il pasto, la serata e forse anche la tua esistenza con uno splendido dolce: il Birramisù. Questo sarà il famoso colpo di grazia, ma che colpo di grazia! Signori, il birramisù è una fantastica versione del più noto tiramisù, realizzata con St Bernardus ABT 12 e Pils Schonram, e servito in un boccale da birra. Personalmente non l’ho testato ma lo hanno fatto i miei amici SeStyle, definendolo come una delle migliori esperienze della loro esistenza.

birramisu

Il posto è noto anche per una vasta gamma di birre: io non bevendole (oltre a prendere i tuoi insulti) non sono in grado di dartene un giudizio, puoi invece trovarne molti sul solito Trippa Avvisatrice.

Insomma, ora che sai dell’esistenza di questo luogo amoeno testalo e fammi sapere.
Altrimenti vai dove preferisci, a me va bene lo stesso.

Disclaimer

Nel web ormai tutto (o quasi) è marketta e quindi il sospetto che un post sia sponsorizzato è legittimo. Ti dichiaro che questo non lo è: La Giostra è un locale che a volte frequentiamo, ci siamo sempre trovati bene e quindi ho deciso di condividere l’esperienza con te. Perché le eccellenze meritano di essere supportate.
Poi se non ci credi amen, più di così non posso fare.
Enjoy!

stailuan

Andrea "Style1" Antoni è un grafico freelance ed un graffiti writer, ambassador di GoPro e Roberto Ricci Designs. Scrive post a tempo perso e perde tempo scrivendo post, ma vive di grafica. Nel febbraio del 2015 è uscito il suo primo libro "Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche", pubblicato da Dario Flaccovio Editore. Nel 2017 è diventato per tutti "il grafico che gira il mondo fotografando le mazzette pantone" grazie all'improvvisa viralizzazione del suo progetto Instagram #STAILtone. More info

You may also like...

Commenti dal faccialibro


2 Responses

  1. Rosalynn ha detto:

    Mi hai conivinta. 😃

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *