Ricettina: il frappè furbo

Adesso che (finalmente) comincia a far caldo, via libera alle ricettine rinfrescanti!

Per essere trendy, questa ricettina avrebbe dovuto chiamarsi “smoothie cioccolatoso”. Lo smoothie è un nome modaiolo che oltreoceano hanno dato ai frappé/frullati. Noi italiani, che sul cibo ne vogliamo sempre sapere di più, storgiamo il naso: che sarò mai, frullato ve’.
Se volete la controprova, confrontate quant’è risicato il lemma in italiano di frullato in confronto a quello in inglese di smoothie.
In effetti, un frullato dovrebbe essere una cosa piuttosto semplice, anche se ho visto in giro ricette per smoothie con più di 10 ingredienti. Questa che vi propongo è invece assai facile, e alla portata dei cuochi incapaci come me 😀

Ingredienti

– una banana, tagliata a fettine e congelata
– 1 tbsp Nesquik
– ½ cup siero di latte di cocco (freddo di frigo) — opzionale
– ⅓ cup latte (anche questo freddo di frigo), scremato o intero o come la vostra dieta consiglia

Non barate sulle temperature: se usate i liquidi a temperatura ambiente non otterrete la giusta consistenza.

Preparazione

Facilissimo: frullare tutto assieme e gustare immediatamente! 😀


Variante vegan:
il latte si può sostituire con latte di riso, di soia, di mandorla o quel che vi pare. Di solito questi sostituti sono più dolci del latte vaccino, quindi forse vorrete risparmiare un po’ sulla quantità di Nesquik.

Variante per i puristi:
se siete moralmente avversi ai prodotti Nestlé, potete sostituire il Nesquik con ½ tbsp di cacao amaro e 1 tbsp di zucchero.

You may also like...

Commenti dal faccialibro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *